Il pagamento della quota è dovuto da tutti gli ingegneri che risultano iscritti al 1° gennaio di ogni anno, e deve essere effettuato entro il 31 gennaio di ogni anno.

Oltre tale termine viene applicata la mora di € 20,00.

Dal 2019 la quota d’iscrizione viene versata tramite il sistema PagoPA (pagamento elettronico):

Ad inizio gennaio, ciascun iscritto riceve una PEC con allegato un avviso contenente un codice identificativo IUV di 15 cifre che consente il pagamento attraverso varie modalità (Banche, sportelli Sisal, Lottomatica, con carte di credito, sul sito di Italriscossioni etc) – potranno essere applicate commissioni.

Italriscossioni srl, l’ente addetto alla riscossione della quota per conto dell’Ordine, ha attivato un servizio di Call Center aperto tutti i giorni feriali in orario di ufficio ai n° 06/45479430 – 31 – 32.

La quota di iscrizione è di:

  • € 100,00 per gli iscritti under 32;
  • € 160,00 per gli altri iscritti.

Si precisa che il NON pagamento della quota NON può essere considerato una richiesta di sospensione momentanea dell’iscrizione all’Albo. La Legge prevede che l’iscritto formalizzi una richiesta di cancellazione, la quale dovrà essere presentata con apposita domanda entro il 30 novembre di ogni anno.